il Trovatartufi.com presenta -
Attrezzi da Ricercatore Condizioni di Utilizzo

 

La ricerca, la raccolta e la commercializzazione del tartufo è regolamentata da una legge quadro che a sua volta demanda alla singole regioni di promulgare ulteriori norme purchè non incontrasto con la legge nazionale.

E' previsto, in via generale, che il ricercatore deve effettuare lo scavo nel punto ove il cane, allo scopo addestrato, ha segnalato la presenza del tartufo.

vanghetto 1L'escavazione deve effettuarsi mediante l'apposito attrezzo, vanghetto o vanghella.
Alcune regioni italiane, a tutela della specie e degli apparati radicali della pianta superiore oltre a quanto stabilito dalla legge nazionale hanno previsto l'uso della zappetta nei terreni pietrosi e stabilito le misure e la forma del manico e della lama del vanghetto o della vanghella.

Le varie forme della lama, se non espressamente previste dalla legge, dipendono dalla tradizione locale.

Per i tartufi neri, che solitamente si rinvengono in zone pietrose con molto scheletro, si usa una piccola zappetta, mentre per i tartufi bianchi la vanghetta o vanghella.

Questi attrezzi sono costruiti da esperti forgiatori perchè devono assicurare una leggerezza per il trasporto da parte del ricercatore e nel contempo una resistenza elevata per le fasi di escavazione, la lama spesso ha una forma polifunzionale, ad esempio presenta un taglio laterale per recidere le radici ingombranti, uncini per aggrapparsi e salire parti scoscese, la lunghezza del manico spesso è in relazione all'altezza del ricercatore che lo utilizza come bastone di appoggio durante le escursioni.


 

Continua